Dizionario Scultori

Atlante Regionale

 
 

 

 

 

     

Mimmo Paladino

Domenico detto Mimmo Paladino ( Paduli, Benevento, 1948 ).
Galleria Fotografica

Tra i principali esponenti della Transavaguardia (movimento teorizzato da Achille Bonito Oliva nel 1980 che individua un ritorno alla pittura, dopo le varie correnti concettuali sviluppatesi negli anni Settanta), ha realizzato opere d'intonazione arcaica, accentuata dall'uso di simboli greco-romani, etruschi e paleo-cristiani e di tecniche antiche come l'encausto e il mosaico.

Ha esordito con collages ispirati a temi mitologici (1970-73); l'adozione della pittura a olio (1978) è coincisa con un ciclo di tele polimateriche, dove la figurazione astratta si abbinava a oggetti trovati (Senza titolo, 1982, Berlino, Nationalgal.; Sull'orlo della sera, 1982-83, Roma, Gall. Naz. d'Arte Mod.).

Influenzato dall'arte primitiva e tribale, dai primi anni Ottanta ha anche realizzato sculture, enigmatiche figure totemiche in bronzo, legno o calcare, e numerose installazioni, talora permanenti.Tra le sue opere più significative ricordiamo:

Hortus Conclusus (Benevento, chiostro di San Domenico, 1992) un' esposizione stabile all'aperto all'interno dell'antico orto del medievale convento dei Padri Domenicani:

I dormienti (Poggibonsi, 1998): 25 sculture in bronzo vivificato da pigmenti, depositate nell'acqua della fonte, come in un liquido amniotico che li preserva e che ricorda come ogni forma di vita abbia avuto la sua origine nell'acqua. Le opere hanno forma di uomini accoccolati in posizioni fetali e coccodrilli, che rappresentano sia l'esistenza umana sia uno stato vitale precedente; questi esseri si presentano adagiati su lastre, come immersi in un sonno che a sua volta ricorda le immagini dei sogni e le profondità dell'inconscio.

La montagna di sale, Napoli, 1995).

Ricorrenti nel suo universo figurativo magico e ancestrale, po­polato da esangui e larvate figure archetipiche, i temi del sacrificio e della morte.

Paladino è membro onorario della Royal Academy di Londra e le sue opere sono collocate in permanenza in alcuni dei principali musei internazionali tra cui il Metropolitan Museum di New York. Nel 2005 la Loggetta Lombardesca di Ravenna ha ospitato una sua personale che affronta il rapporto con il teatro dal titolo Mimmo Paladino in Scena.

 


Home | Scultori Italiani | Scultori Mondiali | Le Vostre Sculture | Gallerie fotografiche | Approfondimenti |
| Mostre ed Eventi | Links | Download | Forum |  Contatti |

 

 

   

 

Home
Scultori Italiani
Scultori Mondiali
Le Vostre Sculture
Gallerie Fotografiche
Approfondimenti
Mostre ed Eventi
Links
Download
Forum
Contatti